Home > Azienda

LA STORIA

Come recita il titolo di un vecchio film, nella vita Tutto può succedere: persino che un’azienda agricola famosa per l’allevamento di cavalli da corsa diventi esponente di spicco del mondo vinicolo. È accaduto alla Tenuta Baron, distesa fra le colline che circondano la cittadina medievale di Asolo: agli inizi degli anni Novanta l’attività principale della tenuta è quella, appunto, dell’allevamento. Nei vigneti annessi alla proprietà si coltiva qualche ettaro di uva Glera, fatta convertire dalla famiglia Baron in qualche migliaio di bottiglie di Prosecco per parenti e amici. Col passare del tempo, però, la richiesta di vino aumenta, tanto che nel 2007 Enrica Beatrice, moglie di Nico Baron, decide di compiere una piccola rivoluzione: abbandona la sua precedente attività e si dedica completamente alla viticoltura. Insieme al figlio Giacomo e all’enologo Francesco Giacomazzi crea una linea di vini che racconta la passione per la natura mantenendo il legame della famiglia con il mondo del design. Qualche anno dopo si unisce a loro anche Andrea, collaboratore storico, che oggi segue l’attività a 360 gradi. La produzione della Tenuta Baron spazia dai vini bianchi e rossi all’olio d’oliva, ma è nel Prosecco, vera ricchezza di questa terra, che esprime il meglio di sé. Come nell’Asolo Prosecco Superiore, millesimato spumantizzato con metodo Charmat. Prodotto a partire da uve selezionate durante la raccolta a mano, questo nettare frizzante dal perlage armonico offre all’olfatto un bouquet fiorito, nel quale si incontrano l’intensità della mela verde e la raffinatezza della pesca bianca. Le stesse note fruttate si ritrovano nel sapore, voluttuoso e seducente, perfetto ambasciatore di un marchio che fa della raffinatezza la propria bandiera.

2013. Tenuta Baron di Baron Domenico - Via San Pio X, 17 - 31010 Fonte (TV) - P.I. 00243730264 - REA TV-259984
Design by Kreativa srl